ECONOMIA E LAVOROArchivio ECONOMIA E LAVORO

LAVORO TRA DOMANDA E OFFERTA

Incontro mercoledì 3 maggio a Torino

Incontro mercoledì 3 maggio a Torino
27/04/2017

Un nuovo incontro del seminario organizzato dai Popolari piemontesi per capire gli sviluppi di una società in cui non ci sarà più lavoro per tutti. Ma il lavoro che c'è richiede che domanda e offerta siano armonizzate ed efficienti per impiegare più persone possibili. A parlare di politiche attive del lavoro e Centri per l'impiego, di quale sia la situazione dei Servizi che si occupano di contrastare la disoccupazione, di come sia la loro condizione dopo il fallimento del referendum costituzionale che prevedeva una gestione statale centralizzata, sarà Carlo Chiama, già assessore provinciale al Lavoro e ora direttore della Confesercenti Torino. Appuntamento per mercoledì 3 maggio, dalle ore 18, all'Educatorio della Provvidenza di corso Trento 13 a Torino.
(continua a leggere)

TERZA REPUBBLICAArchivio TERZA REPUBBLICA

I CATTOLICI E I 5STELLE

Il confronto su "Avvenire"

Il confronto su
27/04/2017

Il quotidiano"Avvenire" ha aperto un dibattito sul rapporto tra cattolici e Movimento 5 Stelle, il cui leader Beppe Grillo è stato protagonista di un'ampia intervista. Il direttore Marco Tarquinio ha poi espresso apprezzamento per alcune posizioni pentastellate, ulteriormente approfondite in una intervista rilasciata a Cesare Zapperi del "Corriere della Sera". La rilanciamo per i lettori di "Rinascita popolare", facendo seguire un articolo di Marco Olivetti, pubblicato ieri sul quotidiano della CEI, in cui si evidenziano invece i punti di distanza tra la sensibilità politica dei cattolici e il movimento guidato da Beppe Grillo.
(continua a leggere)

ECONOMIA E LAVOROArchivio ECONOMIA E LAVORO

DIALOGO SULLA GLOBALIZZAZIONE

di Giuseppe Ladetto e Daniele Ciravegna

di Giuseppe Ladetto e Daniele Ciravegna
26/04/2017

Le risposte di Daniele Ciravegna, docente di Economia politica all'Università di Torino, al nostro questionario sulla società in cui non vi è più lavoro per tutti (che potete recuperare nella Sezione a fianco) hanno suscitato due osservazioni di fondo a Giuseppe Ladetto che, come i lettori di Rinascita popolare ben sanno, è un attento osservatore dei problemi posti dall'economia globalizzata. Ecco il suo intervento, cui segue la risposta di Ciravegna.
(continua a leggere)

AMARCORDArchivio AMARCORD

LA LIBERAZIONE, FESTA PENSANDO AL FUTURO

di Carlo Smuraglia, Presidente nazionale ANPI

di Carlo Smuraglia, Presidente nazionale ANPI
24/04/2017

Domani è il 25 aprile, festa della Liberazione, che "celebreremo", come ogni anno, non tanto con spirito commemorativo, anche se il ricordo dei combattenti e dei Caduti per la libertà è sempre vivo, quanto con l'intento di compiere un atto di memoria attiva che vuol dire ricordare gli eventi, la Resistenza, la Liberazione, ma riflettere soprattutto sulle attese e le speranze di allora e su quante di esse si sono realizzate o si stanno realizzando. Un 25 aprile, dunque, di ricordo, ma anche di festa, perché è sempre bello ritrovarsi con la gioia e il piacere dell'incontro e dell'impegno. Non dobbiamo perdere mai il concetto di festa, perché la Liberazione fu un grande giorno di gioia,per esserci liberati dai tedeschi e dai fascisti e perché si trattava di cominciare una nuova vita, sotto il profilo sociale, politico, economico, etico.
(continua a leggere)

AMARCORDArchivio AMARCORD

RICORDO DI ADENAUER, PADRE DELL'EUROPA

di Aldo Novellini

di Aldo Novellini
24/04/2017

Il 19 aprile 1967, cinquanta anni fa, moriva a 91 anni Konrad Adenauer, padre dell'unità europea e della ricostruzione della Germania dopo la Seconda guerra mondiale. Nato a Colonia, nel 1876, fece l'esordio nella vita politica nel Zentrum, formazione  moderata di ispirazione cristiana. Fu borgomastro della sua città  natale dal 1917 fino al 1933, quando a causa della sua opposizione al nazismo dovette lasciare qualsiasi carica pubblica.
(continua a leggere)

EDITORIALIArchivio EDITORIALI

RIFLESSIONI, AMARE, SUL PD

di Carlo Baviera

di Carlo Baviera
19/04/2017

Mancano pochi giorni alle primarie del PD, con la scontata riconferma di Matteo Renzi alla guida del partito. Qualche giorno fa una delle convinte fondatrici del PD come Rosy Bindi ha annunciato l'abbandono della politica a fine legislatura, nel corso di un'ampia intervista a "Il Fatto Quotidiano" (che potete recuperare dal link a fine articolo). Tra questi due fatti si snoda la riflessione che il nostro amico Carlo Baviera la scritto per Appunti Alessandrini e Rinascita popolare.  
(continua a leggere)

TERZA REPUBBLICAArchivio TERZA REPUBBLICA

I CATTOLICI SENZA PARTITO

di Giorgio Merlo

di Giorgio Merlo
19/04/2017

Nella confusione incontrastata che domina la politica italiana, c'è una domanda che resta inevasa. E questo al di là di qualunque richiamo nostalgico e di qualsiasi tentazione di guardare avanti con la testa rivolta all'indietro. Mi riferisco alla presenza politica dei cattolici. O meglio, alla difficoltà per i cattolici democratici italiani di riconoscersi da tempo in una "casa politica". Ora, per essere chiari, nessuno vuole riproporre esperienze, gloriose o meno che siano, del passato. E quindi né una sorta di DC bonsai e né una riedizione aggiornata e corretta del PPI. Ma un fatto è indubbio.
(continua a leggere)