CENTROSINISTRAArchivio CENTROSINISTRA

E SE TORNASSE L'ULIVO?

di Giorgio Merlo

di Giorgio Merlo
20/06/2017

E se dovesse ritornare l'Ulivo? Il progetto ormai aleggia da tempo ed è inutile fingere che nulla si muove. Il progetto illustrato, seppur per il momento genericamente, da Giuliano Pisapia e accarezzato positivamente dal fondatore dell'Ulivo Romano Prodi e da altri esponenti di primo piano di quella stagione politica, ha immediatamente innescato un forte interesse in molti settori politici, culturali e sociali che proprio di quella esperienza conservano un gran bel ricordo, né nostalgico né remoto. Un interesse politico, forse anche un po' emotivo. Una progetto che, stando almeno ai sondaggi, molti oggi dichiarano di essere interessati a capire.
(continua a leggere)

DA LEGGEREArchivio DA LEGGERE

ITALIA SENZA CULLE. COSA STIAMO ASPETTANDO?

di Francesco Delzio

di Francesco Delzio
20/06/2017

Il campanello d'allarme lo ha suonato qualche giorno fa l'Istat, ma non è stata una sorpresa. Certo non per i lettori di "Avvenire". Nel 2016 si sono registrati ben 142.000 decessi in più rispetto alle nascite: l'Italia si rimpicciolisce e invecchia, letteralmente. Il fenomeno ha una portata "storica" e radici profondissime, che (incredibilmente) non sono ancora oggetto di adeguata attenzione da parte di politica, opinione pubblica, media e accademia. Perché il numero di nascite in Italia diminuisce non solo per la mancanza di un contesto favorevole alla natalità
(continua a leggere)

ECONOMIA E LAVOROArchivio ECONOMIA E LAVORO

IL LAVORO E' STRUMENTO DI LIBERTA'

di Piercarlo Frigero

di Piercarlo Frigero
19/06/2017

Il professor Piercarlo Frigero, docente di Economia Applicata all'Università di Torino, economista formato e attento ai valori della dottrina sociale cristiana e vicino alle sensibilità culturali e sociali del popolarismo, ha risposto al questionario collegato al seminario "Se manca il lavoro...", organizzato dai Popolari piemontesi per comprendere i possibili sviluppi di una società in cui non c'è più lavoro per tutti.
(continua a leggere)

EDITORIALIArchivio EDITORIALI

IL FIUME CARSICO CHE DEVE RIEMERGERE

di Carlo Baviera

di Carlo Baviera
15/06/2017

Le vicende politiche degli ultimi mesi (referendum costituzionale, crisi di Governo, dimissioni di Renzi da Segretario del PD, scissione di parte delle sinistre piddine e nascita di nuovi movimenti-partiti progressisti) hanno ridato fiato a identità, slogan, e spirito di sinistra. Gli urrà e/o le critiche sono tutte rivolte a questa voglia di "tornare" alle certezze di chi si batte per il popolo, i lavoratori, e gli esclusi. E di farlo in modo chiaro.   Anche nel cattolicesimo politico è ripreso un certo dibattito sulle vicende sopra richiamate, anche a seguito di quella che si prospettava come nuova legge elettorale, che non sappiamo ancora come potrà essere dopo l'ultimo scivolone. Si è detto più volte che il movimento sociale cattolico, democratico e popolare, era come un fiume carsico, che scorre sotterraneo e riemerge poi con forza in superficie.
(continua a leggere)

ECONOMIA E LAVOROArchivio ECONOMIA E LAVORO

I ROBOT PORTERANNO ABBONDANZA DI PRODOTTI

di Pietro Terna

di Pietro Terna
15/06/2017

Il professor Pietro Terna, docente emerito di Economia politica all'Università di Torino, presidente del Collegio Carlo Alberto e sostenitore di politiche neo keynesiane per favorire la ripresa economica, ha risposto al questionario collegato al seminario "Se manca il lavoro...", organizzato dai Popolari piemontesi per comprendere i possibili sviluppi di una società in cui non c'è più lavoro per tutti.
(continua a leggere)

EUROPAArchivio EUROPA

DIBATTITO SUL TEMA "MIGRANTI"

Venerdì 16 all'Educatorio

Venerdì 16 all'Educatorio
14/06/2017

Venerdì 16 giugno affronteremo un tema scottante e controverso, quello dell'immigrazione. Dalle ore 18, all'Educatorio della Provvidenza di corso Trento 13 a Torino, con il titolo di "Migranti, un fenomeno epocale", l'editorialista di Rinascita popolare Giuseppe Ladetto e il presidente dei Popolari piemontesi Alessandro Risso si confronteranno per fissare qualche punto fermo sul problema, destinato a suscitare interrogativi e inquietudini, oscillando nel dibattito quotidiano tra egoismi xenofobi e ingenui buonismi. Per preparare l'incontro, alleghiamo quattro articoli di una polemica datata 2016 ma sempre attuale e assai utile per ragionare di multiculturalità e accoglienza, argomenti strettamente connessi con il fenomeno migranti.
(continua a leggere)

TORINO E PIEMONTEArchivio TORINO E PIEMONTE

APPENDINO, GLI INDUSTRIALI E LA TORINO-LIONE

di Franco Campia

di Franco Campia
13/06/2017

Abbiamo letto che nei giorni scorsi la sindaca Appendino ha incontrato ufficialmente all'Unione Industriale il mondo imprenditoriale torinese. L'accoglienza è stata secondo alcuni tiepida, in relazione alla modesta partecipazione numerica dei convenuti; secondo altri, cordiale e non priva di aspettative e di promesse reciproche. Al sottoscritto resta una curiosità: sul "se" e sul "come" sia stato toccato dai padroni di casa il tasto dolente della Torino-Lione; e su quale sia stata l'eventuale risposta della signora Sindaco e degli Assessori al suo seguito. Curiosità legittima perché immagino non fosse sfuggito agli attenti padroni di casa un recente intervento della loro illustre ospite riguardante appunto quel tasto dolente.
(continua a leggere)